GDPR & Cookies

Il GDPR è una normativa della UE: essa costituisce l’iniziativa più significativa sulla protezione dei dati degli ultimi 20 anni. La finalità è volta alla protezione delle “persone fisiche in merito al trattamento dei dati personali e alla libera circolazione di tali dati”, ad esempio l’utente di un sito web. I cookie sono menzionati solo una volta nelle 88 pagine che costituiscono il Regolamento. Tuttavia, quelle poche righe hanno un impatto significativo sulla conformità dei cookie: (30): “Le persone fisiche possono essere associate a identificatori online […] come indirizzi di protocolli Internet, identificatori di cookie o altri identificatori […]. Ciò potrebbe lasciare tracce che, in particolare se combinate con identificatori univoci e altre informazioni ricevute dai server, potrebbero essere utilizzate per creare profili delle persone fisiche e identificarle.” In altre parole: si parla di dati personali quando i cookie sono in grado di identificare un individuo. Ad ogni modo, cosa c’è dietro un cookie? I cookie sono piccoli file automaticamente rilasciati sul tuo computer mentre navighi in rete. Sono, di fatto, innocue porzioni di testo memorizzate localmente e che possono essere facilmente visualizzate ed eliminate. Ma i cookie possono fornire una visione approfondita delle tue attività e preferenze, e possono essere utilizzati per identificarti senza il tuo esplicito consenso. Ciò rappresenta una grave violazione, dal punto di vista legale, e man mano che le tecnologie dei dati divengono sempre più sofisticate, la tua privacy come utente è sempre più compromessa. Spesso i cookie neanche provengono dal sito web che stai visitando, bensì da terze parti che ti seguono per scopi di marketing. Tutto ciò accade “dietro le quinte”. Anche se...